Assenza del cronoprogramma previsto dal bando: legittima l’esclusione dall’appalto

Assenza del cronoprogramma previsto dal bando: legittima l’esclusione dall’appalto

Nella Sentenza n. 1020 del 20 febbraio 2017 del Tar Campania, la ricorrente impugna il provvedimento di esclusione adottato dalla Centrale unica di committenza tra 2 Comuni nell’ambito della procedura aperta indetta nel 2016 per l’affidamento dei lavori di riqualificazione urbana ed ambientale di aree libere comunali, sulla base del progetto esecutivo predisposto dalla stazione appaltante e delle proposte migliorative e/o varianti progettuali offerte dai partecipanti in sede di gara.

I Giudici campani affermano che la Società ricorrente è stata legittimamente esclusa dalla procedura di gara per aver omesso il cronoprogramma, documento essenziale dell’offerta tecnica, tenuto conto delle prescrizioni contenute

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Imposta di bollo”: esenti i certificati anagrafici richiesti dagli Studi legali per la notifica di atti giudiziari

Con la Risoluzione n. 24/E del 18 aprile 2016, viene disposta l’esenzione da Imposta di bollo per i certificati anagrafici

“Open data”: disponibili nel Portale i dati relativi alla “Legge di bilancio 2016”

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha comunicato sul proprio sito istituzionale in

Processo tributario: ammissibilità dell’impugnazione tardiva oltre il termine lungo dalla pubblicazione della Sentenza

Nella Sentenza n. 6513 del 31 marzo 2015, la Corte di Cassazione ha affermato che nel processo tributario l’ammissibilità dell’impugnazione