Avvocati comunali: la Corte Piemonte chiarisce le corrette modalità di liquidazione dei compensi

Avvocati comunali: la Corte Piemonte chiarisce le corrette modalità di liquidazione dei compensi

Nella Delibera n. 164 del 20 novembre 2015 della Corte dei conti Piemonte, i quesiti in esame riguardano la corretta modalità di liquidazione dei compensi agli Avvocati del Comune in questione alla luce della disciplina della materia recentemente introdotta dal Dl. n. 90/14, convertito in Legge n. 114/14.

Con il primo quesito viene chiesto se, fermo restando l’anno di deposito delle Sentenze, sia corretta la liquidazione con imputazione dei compensi ai fondi stanziati in ciascun anno di competenza e nei limiti del tetto retributivo individuale specifico per l’anno solare. A tale quesito, poiché la nuova normativa non risulta interferire con

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Accesso civico: l’Anac invita i cittadini a segnalare ritardi o mancate risposte

Con il Comunicato 15 ottobre 2014, pubblicato sul proprio sito web, l’Autoritá nazionale Anticorruzione ha fornito chiarimenti in materia di

Imposta di bollo: quando e come gli Enti Locali devono versare quella per il 2015?

Il testo del quesito: “Il versamento del saldo 2014 dell’Imposta di bollo virtuale si effettua ancora tramite ‘F23’ entro il 28

Albo nazionale dei Commissari di gara: è attivo l’applicativo per trasmettere la domanda di iscrizione

E’ ufficialmente attivo dal 10 settembre 2018 il Servizio telematico messo in campo da Anac per veicolare le iscrizioni all’Albo