Aziende speciali: ordinamento giuridico-contabile alla luce dei più importanti interventi normativi degli ultimi anni 

Aziende speciali: ordinamento giuridico-contabile alla luce dei più importanti interventi normativi degli ultimi anni 

Le previsioni del Tuel in materia di Aziende speciali

Le Aziende speciali sono disciplinate dall’art. 114 del Tuel (Dlgs. n. 267/00), che ha subìto modificazioni dal Dlgs. n. 118/11[1] (che si applicano a decorrere dall’esercizio finanziario 2015, con la predisposizione dei bilanci relativi all’esercizio 2015 e successivi).

Il comma 1 del citato art. 114 (articolo che di seguito non verrà più richiamato) dispone che l’Azienda speciale è Ente strumentale dell’Ente Locale dotato di personalità giuridica, di autonomia imprenditoriale e di proprio Statuto, approvato dal Consiglio comunale o provinciale. La novità che il Dlgs. n. 118/11 ha introdotto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Processo tributario: nessuna automatica Autorità di cosa giudicata può attribuirsi alla Sentenza penale in materia di reati fiscali

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 6211 del 26 marzo 2015, afferma che in materia di contenzioso tributario,

Irap, “split payment” e “ecobonus”: il quadro delle novità fiscali di interesse per gli Enti Locali contenute nel Ddl. Stabilità 2015  

Tra le misure introdotte nel Disegno di legge della Manovra finanziaria per il 2015 ci sono importanti novità di natura

Incarichi a soggetti in quiescenza: dalla Funzione pubblica alcune indicazioni per l’applicazione della disciplina

L’art. 6 del Dl. n. 90/14, convertito con Legge n. 114/14, modificando il comma 9 dell’art. 5 del Dl. n.