Beni culturali: in due settimane inviate oltre 27mila segnalazioni nell’ambito dell’operazione “luoghi dimenticati”

Beni culturali: in due settimane inviate oltre 27mila segnalazioni nell’ambito dell’operazione “luoghi dimenticati”

Un totale di 906 luoghi da recuperare, segnalati attraverso 27.290 mail. E’ il primo bilancio dell’operazione lanciata dal Governo per coinvolgere i cittadini nel processo di selezione dei luoghi culturali dimenticati cui saranno destinate risorse destinate al recupero.

In sole 2 settimane, all’indirizzo predisposto allo scopo dall’Esecutivo – bellezza@governo.it – sono arrivate migliaia di mail.

Per chi volesse contribuire con una propria segnalazione (il termine per farlo è il 31 maggio 2016), con la Nota 23 maggio 2016, il Governo ha chiarito che è sufficiente indicare nella propria comunicazione qual è il luogo, in che Provincia e Regione si trova e perché si è deciso di segnalarlo. Il limite previsto per eventuali Allegati è di 3MB.


Related Articles

Farmacia: l’entrata finanziaria derivante dall’alienazione dev’essere contabilizzata nella gestione in conto capitale

Un Sindaco ha posto alla Corte dei conti Lombardia un quesito del seguente tenore: “un Comune titolare di un diritto

Contrattazione: sottoscritto l’Accordo-quadro solo per i Comparti

In data 15 aprile 2021 è stata sottoscritta l’Ipotesi del Contratto collettivo nazionale-quadro per la definizione dei Comparti e delle

Rti verticale: la sostituzione di un componente è possibile solo in fase esecutiva

Nella Delibera n. 555 del 12 giugno 2019 dell’Anac, la questione controversa riguarda la possibilità, alla luce delle modifiche apportate