Beni e servizi: cade l’obbligo di pubblicazione integrale del testo dei contratti di importo superiore a 1 milione di Euro

Beni e servizi: cade l’obbligo di pubblicazione integrale del testo dei contratti di importo superiore a 1 milione di Euro

E’ stato pubblicato in data 5 settembre 2019 il Comunicato del Presidente Anac 23 luglio 2019, riportante le indicazioni in ordine all’obbligo di pubblicazione del testo integrale dei contratti di acquisto di beni e servizi di importo unitario superiore a Euro 1 milione in esecuzione del “Programma biennale” e dei suoi aggiornamenti.

L’obbligo di pubblicazione era stato introdotto dall’art. 1, comma 505, della Legge n. 208/2015 (“Legge di stabilità 2016”) ed è venuto meno con l’abrogazione di tale norma ad opera dell’art. 217 del Dlgs. 50/2016, a seguito delle modifiche del Dlgs. n. 56/2017.

Il venir meno dell’obbligo risulta confermato dal fatto che manca una corrispondente previsione nella disciplina sulla trasparenza dei contratti pubblici (art. 29 del Dlgs. 50/2016) e nel Dlgs. n. 33/2013. Pertanto, devono ritenersi superati gli Allegati nn. 1 alle Delibere Anac nn. 1310/2016 e 1134/2017, nella parte in cui recano le modalità attuative dell’abrogato precetto normativo.

L’Authority ritiene comunque che, in un’ottica di rafforzamento della trasparenza, le Amministrazioni aggiudicatrici e gli Enti aggiudicatori possano valutare di pubblicare, nella Sezione “Amministrazione trasparente”, i testi integrali dei contratti in esecuzione della programmazione biennale come dati ulteriori rispetto a quelli obbligatori, procedendo a oscurare preventivamente i dati personali presenti.


Related Articles

Trasferimenti erariali: assegnate ai Comuni le risorse derivanti dal “5 per mille” 2021

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento Affari interni e territoriali, Direzione centrale per la Finanza locale, ha reso disponibile l’11 luglio

Trasferimenti erariali: pubblicato il Decreto del “Fondo per la continuità dei servizi erogati”

Il 7 giugno 2022, sul sito del Viminale-Direzione centrale della Finanza locale, è stato pubblicato il Comunicato 7 giugno 2022,

Spazi pubblicitari: per l’affidamento della gestione ci vuole la gara

Nella Sentenza n. 1871 del 17 ottobre 2016 del Tar Lombardia, i Giudici precisano che, essendo il mercato degli spazi

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.