Blocco assunzioni per le Società in controllo pubblico: prima Pronuncia della Corte dei conti

Blocco assunzioni per le Società in controllo pubblico: prima Pronuncia della Corte dei conti

La Corte dei conti, Sezione Abruzzo, con la Deliberazione n. 252 del 21 dicembre 2016, si è pronunciata in merito alla possibilità di derogare all’obbligo di contenimento delle assunzioni di personale nelle Società pubbliche di cui all’art. 19 del Dlgs. n. 175/16, in caso di affidamento alle stesse di nuovi e ulteriori servizi.

Si tratta della prima Pronuncia da parte dei Giudici contabili in materia di contenimento della spesa di personale per le Società partecipate, dopo l’entrata in vigore del Dlgs. n. 175/16 “Testo Unico in materia di Società a partecipazione pubblica” (d’ora in avanti “Tusp”).

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Sistemi dinamici di acquisizione: Anac chiarisce che nella fase di istituzione non deve essere acquisito il Cig

Il “Codice identificativo gare” (Cig) non deve essere acquisito nella fase di istituzione del Sistema dinamico di acquisizione di cui

Riscossione coattiva: “sì” all’esenzione da ogni tributo e diritto per le iscrizioni di ipoteca a seguito dell’ingiunzione

È stata pubblicata sul sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate la Risoluzione 12 dicembre 2017, n. 149/E, avente ad oggetto “Interpello –

Cassazione: il Sindaco si deve astenere dallo svolgere la propria professione in conflitto con il proprio mandato

Nella Sentenza n. 14764 del 19 luglio 2016 della Corte di Cassazione, è stato respinto il ricorso di un Sindaco