Bookshop Museo comunale: come gestire contabilmente libri e gadget presi in conto vendita?

Bookshop Museo comunale: come gestire contabilmente libri e gadget presi in conto vendita?

Il testo del quesito:

L’Ufficio ‘Cultura’ sta valutando, per il bookshop del Museo, la possibilità di prendere in conto vendita degli oggetti di merchandising e delle pubblicazioni da parte di ditte e case editrici. Volevo sapere quali sarebbero eventualmente gli adempimenti contabili da tenere presenti. A parte il contratto stipulato tra noi e la ditta, cosa si dovrebbe fare contabilmente? Il prezzo alla ditta si versa con bonifico?

La risposta dei ns. esperti.

La cessione in conto vendita avviene in virtù di un “contratto estimatorio”, ossia con patto di pagamento a merce rivenduta.

Dal punto di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Affidamenti diretti a “Società in house”: aggiornate le “Linee-guida” dell’Anac relative all’istituzione dell’Elenco

Il Consiglio dell’Autorità nazionale Anticorruzione – in conseguenza dell’entrata in vigore del Dlgs. n. 56/17 (recante “Disposizioni integrative e correttive

Risarcimento danni: gli “indennizzi” devono essere fatturati senza Iva?

Il testo del quesito: “Il Comune intende definire transattivamente una questione sorta su un appalto. Il Tecnico sostiene che, tra

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.