Collocamento lavoratori disabili: dal 1° gennaio 2018 scatta l’obbligo di assunzione

Collocamento lavoratori disabili: dal 1° gennaio 2018 scatta l’obbligo di assunzione

Dal 1° gennaio 2018 scatta l’obbligo per le Aziende che hanno da 15 a 35 dipendenti di assumere un lavoratore disabile inserito nelle liste del collocamento obbligatorio.

La decorrenza dei nuovi limiti relativi al numero di dipendenti in collocamento obbligatorio previsti dal Decreto correttivo del “Jobs Act” (Dlgs. n. 151/15), che aveva prevista la loro operatività già dal 2017, è stata successivamente posticipata dal “Decreto Milleproroghe” (Dl. n. 244/16).

Pertanto, a decorrere dal 2018, le Aziende con almeno 15 dipendenti avranno fino al 1° marzo per provvedere all’assunzione del lavoratore disabile appartenente alle “Categorie protette

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Enti del Terzo Settore”: prende forma il Registro unico nazionale

E’ stata pubblicato sulla G.U. n. 261 del 21 ottobre 2020, il Decreto Ministero del Lavoro e della Politica sociale

Personale P.A.: disposto il pagamento del 50% del contributo erariale 2020 per la mobilità

Con il Comunicato 20 maggio 2020, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha comunicato di aver disposto il pagamento

Appalti: è illegittimo escludere un’Azienda ospedaliera pubblica in quanto Ente pubblico

Nella Sentenza n. C-568/13 del 18 dicembre 2014 della Corte di Giustizia europea, i Giudici dichiarano che l’art. 1, lett.