Convenzione tra P.A. per la gestione di una Farmacia: la giurisdizione spetta al Giudice amministrativo

Convenzione tra P.A. per la gestione di una Farmacia: la giurisdizione spetta al Giudice amministrativo

Nell’Ordinanza n. 11376 del 3 giugno 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che sono attribuite alla giurisdizione esclusiva del Giudice amministrativo tutte le controversie in materia di formazione, conclusione ed esecuzione di accordi intervenuti tra Pubbliche Amministrazioni per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune. Quindi, nel caso in esame, la controversia riguardante una Convenzione per la gestione di una Farmacia comunale stipulata tra il Comune titolare ed il Consorzio intercomunale – essendo un accordo tra Pubbliche Amministrazioni – è devoluta alla giurisdizione esclusiva del Giudice amministrativo. Non è rilevante infatti che l’oggetto dell’accordo concerna il diritto alla salute poiché, per espresso dettato costituzionale (art. 103 della Costituzione), il Giudice amministrativo garantisce nei confronti della P.A. una tutela dei diritti fondamentali equivalente a quella garantita dal Giudice ordinario.

Ordinanza n. 11376 del 3 giugno 2015 – Corte di Cassazione


Related Articles

Esenzione Tari: arriva la “Legge-immunità” per gli immobili della Chiesa

E’ entrata in vigore dal 23 luglio 2016 la Legge 7 luglio 2016, n. 137, pubblicata sulla G.U. n. 170

Patto di stabilità 2015: l’analisi del Dm. sul monitoraggio semestrale

  É stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 158 del 10 luglio 2015, il Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze

Anticorruzione: gli indirizzi dell’Anac per proteggere l’anonimato dei dipendenti pubblici che denunciano illeciti (whistleblower)

  Proteggere l’anonimato di chi “informa” su illeciti all’interno delle Pubbliche Amministrazioni: è questa la finalità della Determinazione n. 6