Convenzioni con Cooperative sociali di tipo b): devono essere precedute da una procedura che garantisca trasparenza 

Convenzioni con Cooperative sociali di tipo b): devono essere precedute da una procedura che garantisca trasparenza 

Nella Sentenza n. 520 del 22 maggio 2015 Tar Liguria, Sezione Seconda, il ricorrente lamenta alcune illegittimità commesse durante un procedimento di assegnazione ai sensi dell’art. 5 della Legge n. 381/91 dell’appalto di “Servizi cimiteriali” ad una Cooperativa di tipo b), ed in particolare, la violazione dei principi di pubblicità trasparenza e par condicio, in quanto l’ammissibilità delle offerte, l’apertura delle buste contenenti l’offerta economica e l’aggiudicazione è avvenuta in una sola seduta segreta.

I Giudici liguri osservano che il riferimento nel citato art. 5 ai principi di trasparenza, non discriminazione e efficienza è stato recentemente introdotto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Incarichi di architettura e di ingegneria: le nuove indicazioni previste dall’Anac

L’Anac, con la Delibera del Consiglio n. 417/2019, pubblicata sul proprio sito istituzionale in data 3 giugno 2019, ha apportato

Notificazione tramite Agenzia privata di recapito: è valida se questa è stata incaricata da Poste italiane

Nella Sentenza n. 2922 del 13 febbraio 2015, la Corte di Cassazione afferma che la notificazione a mezzo posta è

Cottimo fiduciario: il principio di rotazione non esclude l’aggiudicazione o l’invito all’affidatario uscente

Nella Sentenza n. 4810 del 21 ottobre 2015 del Consiglio di stato, i Giudici rilevano che la rotazione, di cui