Convenzioni con Cooperative sociali di tipo b): devono essere precedute da una procedura che garantisca trasparenza 

Convenzioni con Cooperative sociali di tipo b): devono essere precedute da una procedura che garantisca trasparenza 

Nella Sentenza n. 520 del 22 maggio 2015 Tar Liguria, Sezione Seconda, il ricorrente lamenta alcune illegittimità commesse durante un procedimento di assegnazione ai sensi dell’art. 5 della Legge n. 381/91 dell’appalto di “Servizi cimiteriali” ad una Cooperativa di tipo b), ed in particolare, la violazione dei principi di pubblicità trasparenza e par condicio, in quanto l’ammissibilità delle offerte, l’apertura delle buste contenenti l’offerta economica e l’aggiudicazione è avvenuta in una sola seduta segreta.

I Giudici liguri osservano che il riferimento nel citato art. 5 ai principi di trasparenza, non discriminazione e efficienza è stato recentemente introdotto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Risultato di amministrazione e “procedura di risanamento finanziario pluriennale”

Nella Delibera n. 62 del 20 marzo 2019 della Corte dei conti Campania, viene chiesto un parere sulla condotta che

“Codice degli Appalti”: in G.U. le nuove regole in materia di “Buoni pasto”

Con il Decreto Mise n. 122 del 7 giugno 2017, pubblicato sulla G.U. n. 186 del 10 agosto 2017, è

Piano operativo “Sport e periferie”: le risorse stanziate per colmare il “gap” infrastrutturale sportivo

È stata pubblicata sulla G.U. n. 168 del 21 luglio 2018 la Delibera del Comitato interministeriale per la programmazione economica