Convenzioni Consip: illegittimi gli affidamenti di servizi ulteriori non contemplati dalla convenzione stessa

Convenzioni Consip: illegittimi gli affidamenti di servizi ulteriori non contemplati dalla convenzione stessa

Il Consiglio di Stato, Sezione Terza, con la Sentenza n. 1908 del 14 aprile 2015, afferma che gli affidamenti di servizi ulteriori, non contemplati dalla Convenzione Consip, così come tutte le estensioni dell’oggetto e della durata delle forniture acquisite mediante il ricorso al Sistema centralizzato, sono illegittimi perché comportano la violazione delle Direttive comunitarie e delle norme nazionali che dispongono l’obbligo della gara pubblica a garanzia della concorrenza, della par condicio tra i partecipanti, della correttezza e della trasparenza della condotta della stazione appaltante.

I Giudici osservano che l’art. 57, comma 5, lett. a), del Dlgs. n. 163/06, prevede che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
affidamenticassazioneConsipgara

Related Articles

Enti territoriali: le “Linee di indirizzo per la formazione del bilancio 2016-2018 e per l’attuazione della contabilità armonizzata”

La Corte dei conti – Sezione delle Autonomie, con la Deliberazione n. 9/Sezaut/2016/Inpr del 18 marzo 2016, ha approvato “Linee

Contratti pubblici: pubblicato studio sugli affidamenti in deroga alle Convenzioni Consip

Con il Comunicato 4 novembre 2015, il Presidente dell’Anac rende noto uno studio contenente le risultanze della propria indagine sugli affidamenti 

Rendiconto 2014: verso lo “stop” dei trasferimenti per gli Enti che non hanno ancora trasmesso i certificati

  E’ stata definitivamente smentita l’ipotesi, ventilata a lungo e da più parti, che fosse allo studio dell’Esecutivo una riapertura