Nuovo correttivo sull’armonizzazione: le implicazioni rispetto alla redazione dei bilanci consolidati di Comuni e Regioni

Nuovo correttivo sull’armonizzazione: le implicazioni rispetto alla redazione dei bilanci consolidati di Comuni e Regioni

Con la prossima scadenza del 30 settembre 2018, come data ultima per l’approvazione dei bilanci consolidati da parte dei Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti (circa 15% degli 8.000), entra gradualmente a regime l’adozione del bilancio consolidato da parte della P.A. in senso lato. Con l’ultimo Decreto correttivo dell’armonizzazione contabile datato 29 agosto 2018, divulgato sul sito Arconet e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 settembre 2018, n. 213, vengono date le nuove indicazioni tecniche relativamente alla corretta applicazione del Principio contabile n. 4 concernente il bilancio consolidato, in cui sono illustrati i presupposti e le modalità tecnico-metodologiche per

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizi Demografici: rilevato un difetto del chip in 346.275 “Carte di identità elettroniche” emesse tra ottobre 2017 e febbraio 2018

Una discrepanza tra la data di emissione riportata sulla tessera e quella contenuta nel “chip”: questo il difetto riscontrato dal

Digitalizzazione P.A.: solo il 5,5% dei piccoli Comuni ha un Ufficio dedicato all’Ict

Solo il 5,5% dei Comuni fino a 5.000 abitanti è dotato di un Ufficio specificamente dedicato all’Ict. A rilevarlo è

Asp: non possono essere considerate nel novero delle P.A. di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 165/01

Nella Sentenza n. 43 del 7 febbraio 2017 della Corte dei conti Emilia Romagna, il Consiglio di amministrazione di una

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.