“Covid-19”: controlli meno severi per chi rientra dall’estero dopo 24 ore e da non più di 60 km. di distanza dalla propria abitazione

“Covid-19”: controlli meno severi per chi rientra dall’estero dopo 24 ore e da non più di 60 km. di distanza dalla propria abitazione

Il 2 giugno 2021, il Ministero della Salute ha emanato un’Ordinanza, pubblicata sulla G.U. n.131 del 3 giugno 2021, per fornire ulteriori indicazioni sulla gestione della pandemia. Il Provvedimento illustra come non sia necessario effettuare i controlli previsti dai commi 1 e 2 dell’Ordinanza del Ministro della Salute 14 maggio 2021 qualora il rientro in Italia avvenga a seguito di permanenza di durata non superiore a 24 ore in località estere situate a distanza non superiore a 60 km. dal luogo di residenza, domicilio o abitazione. 

L’esenzione, fermo restando quanto detto precedentemente, si attua a condizione che non insorgano sintomi di “Covid-19” e fermi restando gli obblighi di dichiarazione previsti dal Dpcm. 2 marzo 2021 e dall’art. 3 dell’Ordinanza del Ministro della Salute 14 maggio 2021.


Related Articles

Refezione scolastica: la clausola che prevede la disponibilità di un centro di cottura è espressione del livello minimo di capacità

Nella Sentenza n. 5499 del 24 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici si sono pronunciati sul ricorso proposto

“Fabbisogni standard”: nuovo aggiornamento della lista dei Comuni inadempienti alla compilazione dei Questionari Sose

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 25 maggio 2017 ha pubblicato un nuovo aggiornamento

”#italia sicura”: parte la campagna contro il dissesto idrogeologico e per l’edilizia scolastica

Sotto lo slogan  “Se l’Italia si cura, l’Italia è più sicura”, il Governo ha annunciato l’avvio del sito www.italiasicura.governo.it e presentato

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.