Credito d’imposta sui canoni di locazione: definiti i criteri per beneficiare dell’agevolazione ed il codice-tributo per la compensazione

Credito d’imposta sui canoni di locazione: definiti i criteri per beneficiare dell’agevolazione ed il codice-tributo per la compensazione

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 14/E del 6 giugno 2020, ha fornito chiarimenti in ordine all’utilizzo, da tale data, del credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda, di cui all’art. 28 del Dl. n. 34/2020, istituendo, attraverso la Risoluzione n. 32/E, emanata nello stesso giorno, il codice-tributo “6920” per la compensazione di detto credito.

Ricordiamo che tale credito d’imposta, che interessa chi è soggetto a imposizione diretta, è pari al 60% del canone mensile per la locazione, il leasing o la concessione di immobili ad uso non abitativo destinati allo

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Pnrr: Nicotra “Per rispettare la scadenza del 2026 servono procedure rapide e finanziamenti diretti ai Comuni”

Non ci possiamo permettere di aspettare 6 mesi per la registrazione di un Decreto dalla Corte dei conti e poi

“Pantouflage”: segnalazione di Anac a Governo e Parlamento per richiedere interventi volti a dirimere incertezze interpretative

L’Autorità nazionale Anticorruzione, con Atto di segnalazione n. 6/2020 inviato a Governo e Parlamento, ha richiesto un intervento normativo in

“Legge di bilancio 2018”: approvato il Ddl. della Manovra, per i Comuni si prospetta una duplice spinta agli investimenti

Spazi finanziari e contributi per rilanciare gli investimenti in opere pubbliche nel triennio 2018-2020, nuovi fondi per la riqualificazione delle

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.