Danno erariale del Dirigente che svolge incarichi esterni senza autorizzazione

Danno erariale del Dirigente che svolge incarichi esterni senza autorizzazione

Nella Sentenza n. 8 del 9 marzo 2020 della Corte dei conti Liguria, la questione controversa riguardava lo svolgimento da parte di un Dirigente comunale di svariati incarichi tra il 1997 e il 2015 senza la preventiva autorizzazione prevista dalla legge, ed il mancato riversamento dei compensi ottenuti nelle casse comunali. Il dipendente ha subito la sospensione dal servizio. In particolare, il Dirigente in questione nel periodo contestato (per un totale complessivo di 13 anni), ha svolto un numero elevatissimo di incarichi extra-istituzionali non autorizzati, violando così consapevolmente (e, quindi, dolosamente) il fondamentale obbligo di servizio, disciplinato dall’articolo in questione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo risorse decentrate”: differenziali progressioni fuori dal limite ex art. 23, comma 2, del Dlgs. 75/2017

Nella Delibera n. 19 del 18 ottobre 2018 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione ha chiarito che gli incrementi

Inps: estesa la cumulabilità dell’indennità di mobilità alle cariche pubbliche non elettive degli Enti Locali

L’Inps – Direzione centrale Prestazioni a sostegno del reddito, con la Circolare n. 207 del 28 dicembre 2015, ha esteso

Personale e bilancio: modalità per predisporre e inviare la Relazione al conto annuale per l’anno 2013 e il monitoraggio trimestrale 2014

  Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, con la Circolare 31 marzo 2014,

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.