Danno erariale: spese di rappresentanza

Danno erariale: spese di rappresentanza

Nella Sentenza n. 2102 del 30 dicembre 2014 della Corte dei conti Campania, il giudizio ha ad oggetto l’azione di responsabilità per danno erariale a carico di un Sindaco e del Dirigente del Settore “Affari generali” di un Comune, per spese che non possono essere qualificate come di rappresentanza. La Sezione ha evidenziato che la costante giurisprudenza ha ritenuto, in assenza di una normativa che regoli specificamente le cd. spese di rappresentanza negli Enti Locali, che queste debbano essere identificate in tutti gli strumenti di valorizzazione del ruolo e delle attività istituzionali svolte nei confronti degli interlocutori esterni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
danno erarialespese rappresentanza

Related Articles

Esclusione gara: possibile senza invito a regolarizzazione Durc? Da Palazzo Spada e Tar 2 pronunce opposte

Nella Sentenza n. 781 del 16 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici statuiscono che il requisito della regolarità

Trasferimenti erariali: ripartito il Fondo per infanzia e adolescenza

Sono stati ripartiti, con il Decreto 28 luglio 2014 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (pubblicato sulla G.U.

Enti Locali: nuova disciplina sulle spese di personale e riflessi sull’armonizzazione contabile

La disciplina speciale in tema di spese per il personale degli Enti Locali prevede che le Amministrazioni soggette alle regole