Danno erariale: spese di rappresentanza

Danno erariale: spese di rappresentanza

Nella Sentenza n. 2102 del 30 dicembre 2014 della Corte dei conti Campania, il giudizio ha ad oggetto l’azione di responsabilità per danno erariale a carico di un Sindaco e del Dirigente del Settore “Affari generali” di un Comune, per spese che non possono essere qualificate come di rappresentanza. La Sezione ha evidenziato che la costante giurisprudenza ha ritenuto, in assenza di una normativa che regoli specificamente le cd. spese di rappresentanza negli Enti Locali, che queste debbano essere identificate in tutti gli strumenti di valorizzazione del ruolo e delle attività istituzionali svolte nei confronti degli interlocutori esterni

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
danno erarialespese rappresentanza

Related Articles

Rapporti di lavoro instaurati ai sensi dell’art. 1, comma 557, della Legge n. 311/04: non rientrano nei limiti per il tempo determinato

Nella Delibera n. 33 del 6 aprile 2016 della Corte dei conti Piemonte,viene chiesto di conoscere se i rapporti di

Revisori Enti Locali: nuova procedura per la visualizzazione delle estrazioni a sorte dei singoli iscritti

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha varato una nuova procedura che ha per oggetto per la

Mancato versamento nelle casse comunali dell’Imposta di soggiorno da parte di un albergatore: è danno erariale

Nella Sentenza n. 253 del 29 settembre 2016 della Corte dei conti Toscana, la controversia in esame riguarda un’ipotesi di