“Decreto Milleproroghe”: probabile slittamento dei termini per Imus, gestione associata piccoli Comuni e Centrali uniche

“Decreto Milleproroghe”: probabile slittamento dei termini per Imus, gestione associata piccoli Comuni e Centrali uniche

Proroga di un anno dell’entrata in vigore dell’Imposta municipale secondaria posticipata: differimento al 31 dicembre 2015 del termine per la gestione associata delle “funzioni fondamentali” dei piccoli Comuni e proroga al 30 aprile 2015 di quello per la comunicazione dei dati sulle gestioni associate: stando a quanto reso noto il 18 febbraio 2015 dall’Anci con un proprio Comunicato, sono alcuni degli emendamenti proposti dall’Associazione che sono stati recepiti nella Legge di conversione del Dl. n. 192/14 (“Decreto Milleproroghe”) che sta completando il suo percorso di approvazione alla Camera.

Tra gli emendamenti approvati figurano inoltre lo slittamento al 1˚ settembre 2015 delle Centrali uniche di committenza e la proroga dei termini per le gare sull’affidamento del “Servizio di distribuzione del gas”.


Related Articles

Attività florovivaistica: la Tia è dovuta solo per i locali adibiti a vendita ed esposizione dei prodotti

Nell’Ordinanza n. 18498 del 26 luglio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sull’applicazione della Tia

Acquisto immobile da destinare ad accasermamento: i presupposti e le procedure

Nella Delibera n. 237 del 28 dicembre 2017 della Corte dei conti Sicilia, viene chiesto un parere sulla possibilità per

Tosap: il presupposto impositivo della Tassa è l’effettiva sottrazione della superficie all’uso pubblico

Nell’Ordinanza n. 11446 del 1° giugno 2016 della Corte di Cassazione, oggetto dell’avviso di accertamento ai fini Tosap in questione