“Decreto Milleproroghe”: tra le norme d’interesse per gli Enti Locali la proroga della possibilità per i Comuni di avvalersi di Equitalia

“Decreto Milleproroghe”: tra le norme d’interesse per gli Enti Locali la proroga della possibilità per i Comuni di avvalersi di Equitalia

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 302 del 30 dicembre 2015 il Dl. 30 dicembre 2015, n. 210, recante “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative” (c.d. “Milleproroghe”).

Il Provvedimento, entrato in vigore il 30 dicembre scorso, ha disposto la proroga di una serie di scadenze, tra cui alcuni termini previsti per le Pubbliche Amministrazioni e gli Enti Locali.

Nel rimandare per un commento più dettagliato al prossimo numero della presente Rivista, segnaliamo che tra le misure che riguardano gli Enti Locali vi sono l’ulteriore proroga di un anno per l’adeguamento al “Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti” e il differimento – al 30 giugno 2016 – della possibilità per i Comuni di avvalersi di Equitalia per l’accertamento e la riscossione dei tributi locali.

 


Related Articles

Imposte di registro e ipocatastali: la disciplina del trasferimento di un immobile allo Stato da parte della Provincia

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 111 del 16 febbraio 2021, ha fornito chiarimenti in ordine

Relata di notificazione: l’obbligo di conservarla non decade dopo 5 anni per il Concessionario della riscossione

Nella Sentenza n. 1302 del 19 gennaio 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che devono essere

Informativa Antimafia: estraneità formale degli Organi direttivi della Società a episodi indizianti

Nella Sentenza n. 4372 dell’8 luglio 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che, ai fini dell’adozione dell’Interdittiva Antimafia,