Decreto “Sblocca cantieri”:  il commento articolo per articolo delle principali novità introdotte per rilanciare il settore dei contratti pubblici

Decreto “Sblocca cantieri”:  il commento articolo per articolo delle principali novità introdotte per rilanciare il settore dei contratti pubblici

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 92 del 18 aprile 2019, con entrata in vigore differita al giorno successivo (19 aprile 2019), il Dl. 18 aprile 2019, n. 32, rubricato “Disposizioni urgenti per il rilancio del Settore dei contratti pubblici, per l’accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici”, e noto come Decreto “Sblocca cantieri”.

Il c.d. Decreto “Sblocca Cantieri” veicola numerose disposizioni rivolte alle aree italiane colpite negli ultimi anni da eventi sismici (dal Molise all’Area Etnea, passando per Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria e Ischia) e,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Opere pubbliche incompiute: entro il 31 marzo 2016 le stazioni appaltanti devono aggiornare gli elenchi-anagrafe

Entro il 31 marzo 2016, tutte le stazioni appaltanti devono aggiornare gli elenchi anagrafici delle opere incompiute. A ricordarlo è

“Permesso di costruire”: l’annullamento in autotutela dopo più di 20 anni è illegittimo

Nella Sentenza n. 5493 del 22 novembre 2017 del Tar Campania, la questione controversa in esame riguarda 2 titolari di

Anomalia dell’offerta: Principio dell’utile necessario

Nella Sentenza n. 7322 del 6 giugno 2019 del Tar Roma, i Giudici chiariscono che, in sede di valutazione dell’anomalia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.