“Dichiarazione precompilata”: emanate le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati relativi alle spese sanitarie

“Dichiarazione precompilata”: emanate le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati relativi alle spese sanitarie

Con il Decreto 16 settembre 2016, pubblicato sulla G.U. n. 225 del 26 settembre 2016, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha diramato le specifiche tecniche e le modalità operative relative alla trasmissione telematica dei dati sanitari e veterinari, necessari per la predisposizione della Dichiarazione precompilata.

Destinatari del provvedimento sono i nuovi soggetti tenuti alla trasmissione dei dati al Sistema “Tessera Sanitaria”, individuati dal recente Dm. Mef 1° settembre 2016, pubblicato sulla G.U. n. 214 del 13 settembre 2016.

Tali soggetti dovranno trasmettere al Sistema i dati indicati nel Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 15 settembre 2016, relativi alle spese sanitarie così come riportati sul documento fiscale emesso dai medesimi soggetti, comprensivi del codice fiscale riportato sulla Tessera sanitaria, nonché di quelli relativi a eventuali rimborsi.

Le modalità di trasmissione telematica sono riportate, unitamente al tracciato record dei dati, nell’Allegato disciplinare tecnico (Allegato A), che costituisce parte integrante del Decreto in commento.

I soggetti interessati dovranno dotarsi, entro il 31 ottobre 2016, delle credenziali per accedere al Sistema “Tessera Sanitaria”, richiedendole al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il Sistema conserva i dati in questione fino a quando non siano decorsi i termini previsti dal Provvedimento AdE 15 settembre 2016. Decorso tale termine gli stessi vengono cancellati.


Related Articles

Manifestazioni pubbliche: rivisitate le linee di indirizzo del Viminale per garantire che si svolgano in sicurezza

Nella Circolare 28 luglio 2018 pubblicata dal Ministero dell’Interno è contenuta una Direttiva sui modelli organizzativi e procedurali per garantire

“Servizi Demografici”: prolungata la validità delle carte d’identità francesi

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per i Servizi Demografici, con la Circolare n. 8 del 20 febbraio 2014, ha

“Anpr”, “Ina-Saia” e “Aire”: in corso l’aggiornamento per recepire le variazioni disposte dal riordino delle Autonomie locali sarde

 Con un Avviso pubblicato sul proprio sito istituzionale il 24 ottobre 2017, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale per i Servizi Demografici,