“Dissesto” Enti Locali e riconoscimento debiti fuori bilancio

“Dissesto” Enti Locali e riconoscimento debiti fuori bilancio

Nella Delibera n. 112 del 14 settembre 2020 della Corte dei conti Campania, viene chiesto se, per la formazione della massa passiva ex art. 254 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), sia sempre necessario l’intervento dell’Organo consiliare per il riconoscimento del debito da inserire nella massa stessa o se non possa piuttosto provvedere direttamente l’Osl, ovviamente per le sole obbligazioni passive che nascono da “fatti ed atti di gestione verificatisi entro il 31 dicembre precedente a quello dell’ipotesi del bilancio stabilmente riequilibrato”. Inoltre, viene chiesto se, riconosciuta la competenza dell’Osl, la stessa possa riferirsi a tutte le fattispecie di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo di garanzia dei debiti commerciali”: come determinarlo?

Per chiara: risp aperta Il testo del quesito: “Per quanto riguarda i criteri di accantonamento al ‘Fondo di garanzia dei

Onere assicurativo a carico del Comune per la prestazione resa dal singolo volontario

Nella Delibera n. 284 del 25 ottobre 2017 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto se l’Ente in questione possa

Appalti labour intensive: nuovo chiarimento sull’applicabilità delle norme nel caso di locali del committente strumentali al servizio

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 283 del 23 aprile 2021, ha fornito chiarimenti in ordine alla sussistenza del

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.