“Dissesto” Enti Locali e riconoscimento debiti fuori bilancio

“Dissesto” Enti Locali e riconoscimento debiti fuori bilancio

Nella Delibera n. 112 del 14 settembre 2020 della Corte dei conti Campania, viene chiesto se, per la formazione della massa passiva ex art. 254 del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel), sia sempre necessario l’intervento dell’Organo consiliare per il riconoscimento del debito da inserire nella massa stessa o se non possa piuttosto provvedere direttamente l’Osl, ovviamente per le sole obbligazioni passive che nascono da “fatti ed atti di gestione verificatisi entro il 31 dicembre precedente a quello dell’ipotesi del bilancio stabilmente riequilibrato”. Inoltre, viene chiesto se, riconosciuta la competenza dell’Osl, la stessa possa riferirsi a tutte le fattispecie di

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Accesso agli atti di gara: ammesso in via limitata per una Ditta non partecipante ma affidataria precedente

Nella Sentenza n. 1603 del 19 dicembre 2014 del Tar Puglia, un’Impresa chiedeva all’Anas di poter accedere a tutti gli

Immigrazione: pubblicato il Decreto per il riparto del “bonus gratitudine”

E’ stato pubblicato in G.U. n. 280/17 il Decreto del Ministero dell’Interno 18 ottobre 2017, concernente la “Ripartizione delle risorse

Debiti fuori bilancio derivanti da provvedimenti giudiziari esecutivi

Nella Delibera n. 73 del 22 marzo 2018 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere riguardante la possibilità

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.