Edilizia scolastica: al via il bando Miur per la valorizzazione e il recupero di ambienti inutilizzati

Edilizia scolastica: al via il bando Miur per la valorizzazione e il recupero di ambienti inutilizzati

Recuperare spazi inutilizzati, stimolare la creatività degli studenti, combattere la dispersione scolastica: sono alcuni degli obiettivi del bando lanciato dal Ministero per l’Istruzione e la Ricerca che mette in palio 1 milione di Euro per riqualificare, abbellire e valorizzare gli ambienti delle Scuole italiane.

Il bando, che scade alle 23.59 del 10 dicembre 2015, è aperto alle Scuole statali di ogni ordine e grado e il contributo massimo erogato dal Miur per ogni singolo progetto sarà di 50.000 Euro.

I progetti potranno essere realizzati anche attraverso il coinvolgimento di Enti Locali e/o Enti, Fondazioni o Associazioni culturali e Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

I progetti saranno valutati da un’apposita Commissione in base, tra gli altri parametri: alla loro idoneità a favorire il recupero di spazi scolastici inutilizzati o diversamente utilizzati; capacità di coinvolgere gli studenti e valorizzarne la creatività; combattere la dispersione scolastica; garantire la coesione sociale, l’integrazione e il multiculturalismo, con il coinvolgimento di studenti stranieri. Per ulteriori informazioni rimandiamo alla consultazione del bando, disponibile all’indirizzo http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/web/ministero/bandi-per-la-scuola.


Related Articles

“Spending review”: ripartito il contributo delle Province e delle Città metropolitane alla finanza pubblica

In applicazione dell’art.1, comma 418, della Legge n. 190/14 (“Legge di stabilità 2015”), durante la seduta della Conferenza Stato-città ed

Mancato riporto del credito Iva in Dichiarazione: la Cassazione ribadisce che, se spettante, è possibile comunque il riconoscimento

Corte di Cassazione, Ordinanza n. 1962/2017 del 25 gennaio 2017   L’omessa presentazione della Dichiarazione Iva non impedisce il riconoscimento

Trasparenza: fabbisogni standard e spesa storica degli Enti Locali “a portata di cittadino” con OpenCivitas

I dati sulla spesa storica e i fabbisogni standard di Comuni e Province sono, da ieri, a disposizione di qualsiasi