Entrate tributarie: ancora in aumento quelle degli Enti territoriali, +5,8%

Prosegue l’aumento (+5,8%) delle entrate tributarie degli Enti territoriali rispetto all’anno precedente. Nel periodo gennaio-agosto 2015 sono state pari a 36.021 milioni di Euro, 1.966 milioni in più rispetto al medesimo periodo dello scorso anno.

Il confronto è influenzato, come già puntualizzato nei precedenti bollettini, dal gettito “Mini Imu” versata a gennaio 2014 ma di competenza dell’anno 2013 (art. 1, comma 5, del Dl. n. 133/13) e dal gettito Tasi 2015 (scadenza 16 giugno), pari a 2.454 milioni di Euro (+203,3%).

Per questa ultima voce la variazione positiva di +1.645 milioni di Euro è dovuta al fatto che

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tassa rifiuti: imponibilità delle aree adibite a deposito

Nella Sentenza n. 26637 del 10 novembre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sulla tassazione

Avvocati Dirigenti di Enti pubblici: devono attestare la presenza al lavoro mediante i sistemi automatici di rilevazione

Nella Sentenza n. 1368 del 30 agosto 2017 del Tar Campania, la questione controversa riguarda la legittimità di misure di

Finanza locale: l’Anci chiede l’adozione urgente di misure per la tenuta finanziaria dei Comuni

 “L’Anci, prendendo atto con senso di responsabilità dell’esigenza di procedere anche per assicurare la possibilità di predisporre i bilanci, sottolinea