Esclusione per collegamento sostanziale: deve essere preceduta da un contraddittorio con le Imprese

Esclusione per collegamento sostanziale: deve essere preceduta da un contraddittorio con le Imprese

Nella Sentenza n. 1214 del 10 luglio 2015 del Tar Piemonte, Sezione II, i Giudici statuiscono che l’esclusione da una gara per collegamento tra 2 Imprese non può essere disposta automaticamente ma deve conseguire ad un contraddittorio tra le Imprese.

Nel caso specifico, la stazione appaltante ha disposto l’esclusione da una gara per collegamento di 2 Imprese perché le rispettive offerte sarebbero state imputabili a un unico centro decisionale, e pertanto, in violazione del principio di partecipazione contemporanea per collegamento sostanziale.

I Giudici piemontesi affermano che l’instaurazione del contraddittorio con i soggetti interessati avrebbe forse permesso di raggiungere una differente

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imposta di bollo: come si assolve sui contratti di assicurazione presentati in sede di gara di contratti di appalto?

Il testo del quesito: “Come si assolve all’Imposta di bollo sui contratti di assicurazione presentati in sede di gara di

Enti Locali: il parere della Corte sui compensi professionali in caso di elezione del Revisore a Sindaco o Consigliere di altro Comune

Nella Delibera n. 38 del 6 febbraio 2015 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco dopo aver richiamato il testo

Fattura elettronica: un fac-simile di comunicazione da inviare ai vari Uffici dell’Ente su come gestirle

Come noto, dal 31 marzo 2015 gli Enti Locali non possono più accettare fatture emesse[1] in formato analogico (cartacee o