“Fabbisogni standard”: aggiornata la lista dei Comuni inadempienti alla compilazione dei Questionari Sose

“Fabbisogni standard”: aggiornata la lista dei Comuni inadempienti alla compilazione dei Questionari Sose

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 28 febbraio 2017 ha pubblicato l’aggiornamento della lista degli Enti inadempienti all’obbligo di restituire alla Sose Spa i Questionari di cui all’art. 5, comma 1, lett. c), del Dlgs. n. 216/10 (“Disposizioni in materia di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard di Comuni, Città metropolitane e Province”).

La comunicazione fa seguito al precedente Comunicato Fl., pubblicato il 24 gennaio scorso, e restituisce nuovamente il quadro, aggiornato stavolta alla data del 23 febbraio 2017 (http://finanzalocale.interno.it/docum/comunicati/com280217all.pdf).

Ricordiamo che, con Dm. Mef 11 novembre 2016, pubblicato sulla G.U. n. 273 del 22 novembre 2016, era stata data notizia dell’avvenuta pubblicazione del nuovo Questionario Sose, denominato “FC20U”, rivolto ai Comuni, le Unioni di Comuni e le Comunità montane delle Regioni a Statuto ordinario.

Il Ministero ha evidenziato che agli Enti in questione sarà applicata la sanzione di cui all’art. 5, comma 1, lett. c), del Dlgs. n. 216/10, vale a dire “il blocco, sino all’adempimento dell’obbligo di invio dei Questionari, dei trasferimenti a qualunque titolo erogati all’Ente Locale e la pubblicazione dell’Ente inadempiente nel sito internet del Ministero dell’Interno”.


Related Articles

Irap: per chi ha optato per il “metodo contabile” entro il 30 giugno occorre determinare il saldo 2016 ed il primo acconto 2017

Scade (a partire da quest’anno) al 30 giugno 2017 il termine per il versamento Irap, tramite Modello “F24EP”, rispettivamente, del

Scuole calcio: in base alle disposizioni del Dpcm. 24 ottobre 2020 è possibile organizzare allenamenti in forma individuale oppure no?

Il Dipartimento per lo Sport, con l’Avviso 26 ottobre 2020, ha ricordato le nuove misure restrittive definite dal Dpcm. 24

Revisori Sicilia: la Corte ribadisce la composizione a 3 dei Collegi per i Comuni della fascia 5-10.000 abitanti e il “no” all’estrazione

Nella Delibera n. 113 del 27 febbraio 2015 della Corte dei conti Sicilia, un Presidente di un Consiglio comunale, premesso