Fondo rischi e riconoscimento di un debito fuori bilancio

Fondo rischi e riconoscimento di un debito fuori bilancio

Nella Delibera n. 249 dell’8 novembre 2017 della Corte dei conti Campania, viene chiesto se, anche in presenza di un accantonamento a “Fondo rischi”, sia necessario porre in essere la procedura di “riconoscimento” del debito fuori bilancio. La Sezione rileva la necessità di porre in essere la procedura di “riconoscimento” del debito fuori bilancio (art. 194 del Dlgs. n. 267/00) anche in presenza di un accantonamento a “Fondo rischi”, in ragione della duplice sottostante ratio legislativa della disposizione citata: da un lato, recuperare gli equilibri rintracciando in bilancio e destinando eventuali risorse

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Ravvedimento operoso”: le sanzioni in caso di mancata presentazione del Modello “F24” a zero

Con la Risoluzione n. 36/E del 20 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha risposto ad una richiesta di consulenza giuridica

Asp: l’onere di rivalersi sui degenti morosi è dell’Azienda, residuale la responsabilità del Comune

Nella Delibera n. 100 del 12 agosto 2015 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, la richiesta di parere è

Protocollo Anci – Dap: crescono le opportunità di lavoro per i detenuti, si occuperanno di protezione dell’ambiente

Promozione del valore della cultura del lavoro e della tutela dell’ambiente Questo l’obiettivo del Protocollo di intesa sottoscritto da Anci