Giurisdizione tributaria per le controversie riguardanti le risultanze catastali degli immobili

Giurisdizione tributaria per le controversie riguardanti le risultanze catastali degli immobili

Nell’Ordinanza n. 23624 del 27 ottobre 2020 della Corte di Cassazione, la Suprema Corte chiarisce che, in merito alle controversie riguardanti le risultanze catastali ed il riparto di giurisdizione tra Giudice ordinario e Giudice tributario, appartiene al Giudice ordinario la giurisdizione sulle controversie tra privati, o tra privati e Pubblica Amministrazione, aventi ad oggetto l’esistenza ed estensione del diritto di proprietà e nelle quali le risultanze catastali possono essere utilizzate a fini probatori. Tuttavia, qualora tali risultanze siano contestate per ottenerne la variazione, anche al fine di adeguarle all’esito di un’azione di rivendica o regolamento di confini, la giurisdizione spetta al Giudice tributario, ai sensi dell’art. 2, comma 2, del Dlgs. n. 546/1992 e in ragione della diretta incidenza degli atti catastali sulla determinazione dei tributi. Peraltro, la disposizione dell’art. 2, comma 3, del Dlgs. n. 546/1992, che attribuisce alla giurisdizione tributaria le controversie promosse dai singoli possessori concernenti l’intestazione, la delimitazione, la figura, l’estensione, il classamento dei terreni e la ripartizione dell’estimo tra i compossessori a titolo di promiscuità di una stessa particella nonché quelle relative alla consistenza, al classamento delle singole unità immobiliari e all’attribuzione della rendita catastale, si applica esclusivamente alle controversie tributarie in senso stretto, quali sono quelle instaurate dai privati possessori che abbiano ad oggetto operazioni di intestazione o di variazione catastale operate dall’Amministrazione e necessarie al fine della imposizione di tributi. Sussiste, invece, la giurisdizione del Giudice ordinario qualora la controversia riguardi l’accertamento della titolarità del diritto di proprietà invocato dal privato nei confronti della P.A.


Related Articles

“Covid-19”: atto di segnalazione dell’Anac a Governo e Parlamento per consentire il pagamento dei lavori effettuati fino alla data della sospensione

Con l’Atto di segnalazione n. 5 del 29 aprile scorso, l’Autorità nazionale Anticorruzione, tenuto conto della particolare situazione di emergenza

La “Smart Specialisation Strategy” in Calabria

La “Smart Specialisation Strategy” (o anche “S3”) è uno strumento già attivo da qualche anno in Calabria; per darne una

Vetrofanie e Imposta sulla pubblicità

Nell’Ordinanza n. 1360 del 18 gennaio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che costituisce fatto imponibile

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.