Ici: detrazione per l’abitazione principale spetta solo per l’immobile di effettiva dimora abituale del nucleo familiare

Ici: detrazione per l’abitazione principale spetta solo per l’immobile di effettiva dimora abituale del nucleo familiare

Nell’Ordinanza n. 15444 del 20 giugno 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda un nucleo familiare composto solo dai 2 coniugi, poiché i figli sono residenti altrove. Il marito, contribuente ricorrente, aveva una residenza in un Comune differente rispetto alla moglie. Quindi, in base a quanto sopra, la Suprema Corte afferma che, in materia di Ici, la detrazione per l’abitazione principale spetta solo per l’immobile di effettiva dimora abituale del nucleo familiare a prescindere dalla residenza anagrafica dei coniugi. Perciò, ai fini della spettanza della detrazione e dell’applicazione dell’aliquota ridotta prevista per le abitazioni principali dall’art. 8 del Dlgs. n. 504/92, un’unità immobiliare può essere riconosciuta abitazione principale solo se costituisca la dimora abituale non solo del ricorrente, ma anche dei suoi familiari.


Related Articles

“Gestione separata Inps”: definite le aliquote ed i massimali/minimali per l’anno 2018

Con la Circolare n. 18 del 31 gennaio 2018, l’Inps ha comunicato le aliquote, il valore minimale e il valore

Rimborso minor gettito Imu: in arrivo il secondo acconto per i Comuni delle Province di Campobasso e Catania colpiti dal sisma

A 14 Comuni della Provincia di Campobasso ed agli 8 della Città metropolitana di Catania sono stati destinati Euro 430.953,

Tarsu: impugnabilità dell’avviso di pagamento

Nella Sentenza n. 16952 del 19 agosto 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici osservano che il ruolo, secondo la