Ici: il proprietario è soggetto passivo anche nel caso in cui sull’immobile gravi una servitù di uso pubblico

Nella Sentenza n. 5048 del 24 novembre 2015 della Ctr Lombardia, i Giudici chiariscono che tenuti al pagamento dell’Imposta Ici, ai sensi dell’art. 3 del Dlgs. n. 504/92, sono i proprietari e i titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie). La tipicità dei diritti reali e la natura tributaria della norma che individua i soggetti passivi d’imposta, esclude un’interpretazione estensiva che giunga a comprendere fra gli obbligati, in assenza di una espressa indicazione in quel senso, anche i titolari di diritti di servitù e tanto meno di servitù di uso pubblico, cui non corrisponde, come nel

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imu e Impi: fissati i coefficienti di aggiornamento dei fabbricati del Gruppo catastale “D” per il 2020

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 228 del 14 settembre 2020 il Dm. Mef 10 giugno 2020 relativo all’aggiornamento dei

“E-fattura”: definite le modalità di emissione per chi offre servizi di pubblica utilità, tra cui somministrazione di acqua e luci votive

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento 28 dicembre 2018, ha illustrato le modalità di emissione delle fatture elettroniche tramite il

Appalti pubblici: il quadro delle novità introdotte dalla “Legge di stabilità 2016”

La Legge n. 208/15 (“Legge di stabilità 2016”), è intervenuta con importanti modifiche anche nel sistema normativo degli appalti pubblici.