Ici/Imu: l’esonero per i fabbricati rurali è previsto solo se l’immobile è iscritto nella relativa Categoria catastale

Ici/Imu: l’esonero per i fabbricati rurali è previsto solo se l’immobile è iscritto nella relativa Categoria catastale

Nella Sentenza n. 24892 del 6 dicembre 2016 della Corte di Cassazione, sono stati ritenuti infondati gli avvisi di accertamento notificati ad un Consorzio Cooperativo, per Ici dal 2003 al 2006, perché l’immobile del Consorzio doveva ritenersi esente da Ici in quanto prevalentemente utilizzato per l’attività di raccolta, trasformazione ed alienazione di prodotti agricoli ottenuti dal latte conferito dai soci agricoltori.

Quanto sopra affermato è basato sul fatto che in tema di Ici dei fabbricati rurali, per la dimostrazione della ruralità dei fabbricati, ai fini del trattamento esonerativo, è dirimente l’oggettiva classificazione catastale con attribuzione della relativa Categoria (“A/6

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Iva: le somme incassate da un Ente Locale per la fornitura di servizi di connettività sono rilevanti?

Il testo del quesito: “L’Unione sottoscriverà una convenzione con una Società per la fornitura del servizio di connettività, per il

Misure urgenti per interventi nel territorio: convertito in Legge n. 9/16 il Dl. n. 185/15

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 18 del 23 gennaio 2016 la Legge 22 gennaio 2016, n. 9, di conversione

Divieto di compensazioni di crediti Iva in presenza di debiti scaduti: non si applica se questi riferiti all’Imu in quanto Imposta non erariale

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 385 del 22 settembre 2020, ha fornito chiarimenti in ordine