Il coordinamento delle politiche fiscali europee: la proposta dello European Fiscal Board per semplificarle – sostenibilità ed efficacia

Il coordinamento delle politiche fiscali europee: la proposta dello European Fiscal Board per semplificarle – sostenibilità ed efficacia

Le regole di coordinamento delle politiche di bilancio in ambito europeo si sono stratificate nel tempo.

I criteri di convergenza

Inizialmente, quando ancora l’Unione monetaria non era stata formalmente costituita, erano stati definiti 4 criteri di convergenza economica che i Paesi che avessero voluto aderire all’Euro avrebbero dovuto seguire:

  • stabilità dei prezzi: tasso d’inflazione non maggiore di 1,5 punti percentuali rispetto al tasso dei 3 Stati membri con i migliori risultati;
  • finanze pubbliche sane e sostenibili: disavanzo pubblico non superiore al 3% del Pil e debito pubblico non superiore al 60% del Pil;
  • stabilità del tasso di cambio: il Paese
Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Fondo di solidarietà comunale 2017”: predisposto il pagamento di una ulteriore “tranche”, pari al 97% della spettanza annuale

Con il Comunicato 27 ottobre 2017, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale ha reso noto che il 25 ottobre

“Covid-19”: il Governo estende la “zona rossa” a tutto il territorio nazionale

Nella sera di lunedì 9 marzo 2020, il Governo ha adottato ulteriori misure restrittive estendendole a tutto il Paese per

Trasferimenti erariali: rimborso della spesa sostenuta nel 2014 per il personale degli Enti Locali ex Fime

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con la Circolare n. 3 del 16 febbraio 2015, ha

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.