Il “Ddl. Concorrenza” è diventato norma di legge: il quadro delle principali novità

Il “Ddl. Concorrenza” è diventato norma di legge: il quadro delle principali novità

Lo scorso 2 agosto 2017 dall’Aula del Senato è giunto il “via libera” alla fiducia sul “Ddl. Concorrenza”.

I sì sono stati 146, i no 113. Il Provvedimento, in quarta lettura, diventa norma di legge dopo numerosi “stop and go”, ed a 2 anni e mezzo dal varo da parte del Governo, per la precisione dopo 894 giorni[1].

Il dispositivo interessa principalmente le Assicurazioni, il mercato dell’energia, i liberi professionisti, le Poste, le Banche ma anche Albergatori e Farmacie.

Il “Ddl. Concorrenza”, ora “Legge annuale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita ad aprile 2019

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 124 del 29 maggio 2019 il Comunicato Istat recante l’aggiornamento al mese di aprile

Fatturazione elettronica: la gestione delle fatture attive nell’Ente

L’obbligo della gestione del ciclo passivo delle fatture per le Pubbliche Amministrazioni ha 2 date ben precise, il prossimo 6

Tari: le riduzioni della tariffa deliberate per fronteggiare l’emergenza da “Covid-19” possono essere finanziate dal bilancio degli Enti

È stata pubblicata sul sito web dell’Ifel la Nota 24 aprile 2020, rubricata “La facoltà di disporre riduzioni del prelievo