Imposta di pubblicità: vi sono soggetti i cartelli esposti in vetrina che promuovono pacchetti offerti dai tour operator

Imposta di pubblicità: vi sono soggetti i cartelli esposti in vetrina che promuovono pacchetti offerti dai tour operator

Ctr Emilia Romagna, Sentenza n. 1718 del 31 agosto 2015

Nella fattispecie in esame, una Società svolgente attività di Agenzia di viaggio espone nei propri locali, nelle vetrine e sulle bacheche illuminate, inserzioni relative a offerte riferibili a diversi tour operator.

La Società menzionata non ha mai provveduto a presentare alcuna Dichiarazione ai fini dell’Imposta comunale sulla pubblicità in merito a tali affissioni.

Con ricorso, la Società ha impugnato 2 avvisi di accertamento emessi dal Comune per omessa presentazione della Dichiarazione per gli anni 2010 e 2011.

I Giudici hanno rilevato che la Suprema Corte, analizzando l’analoga fattispecie relativa alle

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Inps: scade il 7 luglio 2020 la possibilità offerta alle P.A. di iscrivere i propri dipendenti a corsi di alta formazione completamente gratuiti

Con l’Avviso “Valore PA”, pubblicato il 1° giugno 2010 sul proprio sito istituzionale, l’Inps ha offerto alle Pubbliche Amministrazioni la

Mutui Enti Locali: in G.U. i tassi da applicare su quelli a tasso variabile per il II semestre 2014

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 290 del 15 dicembre 2014 il Decreto 5 dicembre 2014, con il quale il