Imu: abitazione principale e separazione delle residenze dei coniugi

Imu: abitazione principale e separazione delle residenze dei coniugi

Nell’Ordinanza n. 4166 del 19 febbraio 2020 della Corte di Cassazione, la questione controversa riguarda la falsa separazione delle residenze tra marito e moglie, con lo scopo di vantare una doppia esenzione Imu. I Giudici di legittimità osservano che l’art. 13, comma 2, del Dl. n. 201/2011 statuisce che “l’Imposta municipale propria non si applica al possesso dell’abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 […]. Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore ed

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Trattamento di fine servizio” dipendenti pubblici: l’Inps rilascia nuova versione applicativo per il calcolo di quello maturato

Con il Messaggio n. 1038 del 13 marzo 2019, pubblicato sul proprio sito istituzionale, l’Inps ha reso noto il rilascio

Lavoro flessibile: spese sostenute per lo svolgimento di attività lavorativa retribuita tramite “voucher”

Nella Delibera n. 53 del 13 maggio 2016 della Corte dei conti Liguria, la richiesta di parere è volta a

Iscrizione al Catasto: presupposto per il pagamento dell’Imu

Nella Ordinanza n. 20319 del 23 agosto 2017 della Corte di Cassazione, la questione controversa concerne l’impugnazione di un avviso

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.