Imu: i Comuni possono modificare l’aliquota sui terreni agricoli per l’anno 2015?

Imu: i Comuni possono modificare l’aliquota sui terreni agricoli per l’anno 2015?

Il testo del quesito:

Con riferimento all’Imu per i terreni agricoli si chiede se, per l’anno 2015, i Comuni hanno facoltà di modificare l’aliquota o devono applicare quella base del 7,6 per mille?

La risposta dei ns. esperti.

Ai sensi dell’art. 13, comma 6, del Dl. n. 201/11, “l’aliquota di base dell’Imposta è pari allo 0,76%. I Comuni con Deliberazione del Consiglio comunale, adottata ai sensi dell’art. 52, del Dlgs. n. 446/97, possono modificare, in aumento o in diminuzione, l’aliquota di base sino a 0,3 punti percentuali”.

Considerato che nell’ordinamento positivo non si ravvisano limitazioni alla

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Piani fabbisogno personale”: c’è tempo fino al 25 settembre 2018 per recepire le “Linee di indirizzo”

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 173 del 27 luglio 2018 il Dpcm. 8 maggio 2018, con il quale sono

Ici: Enti non commerciali

Nella Ordinanza n. 12301 del 17 maggio 2017 della Corte di Cassazione, un’Associazione impugnava gli avvisi di accertamento emessi da

Notifica atti tributari: applicazione dell’art. 145 del Codice di procedura civile

Nella Sentenza n. 11936 del 10 giugno 2016, la Corte di Cassazione statuisce che gli atti tributari devono essere notificati