Incarichi ex art. 90 Tuel: condanna del Sindaco per illegittimo conferimento

Incarichi ex art. 90 Tuel: condanna del Sindaco per illegittimo conferimento

Nella Sentenza n. 377 del 4 settembre 2014 della Corte dei conti – Sezione di Appello per la Regione Sicilia, il Sindaco di un Comune viene condannato al risarcimento del danno patrimoniale cagionato all’Ente per illegittimi conferimenti di incarichi a componenti dell’Ufficio di supporto agli Organi politici. La Sezione osserva che l’art. 90 del Dlgs. n. 267/00 (Tuel) dispone che “il Regolamento sull’ordinamento degli Uffici e dei Servizi può prevedere la costituzione di Uffici posti alle dirette dipendenze del sindaco[…] per l’esercizio delle funzioni d’indirizzo e di controllo ad esso attribuite dalla legge, costituiti da dipendenti dell’Ente ovvero[…]da collaboratori assunti con contratto a tempo determinato”.

Per la Corte appare evidente che l’istituzione dell’Ufficio di Gabinetto e l’assegnazione ad esso del relativo personale:

1) debbono essere finalizzate esclusivamente a fornire un diretto supporto al Sindaco per il migliore esercizio delle peculiari funzioni istituzionali ad esso attribuite dalla legge;

2) non possono costituire uno strumento per procedere ad assunzioni di dipendenti, da utilizzarsi per l’espletamento di mansioni generiche, rientranti nelle ordinarie competenze gestionali degli uffici dell’Ente Locale e, comunque, esulanti dai compiti tipici demandati all’Ufficio di gabinetto del Sindaco.

Pertanto, in tale contesto, non può assumere alcuna valenza giustificativa della violazione della normativa vigente l’asserito intento di far fronte a situazioni di emergenza.


Tags assigned to this article:
condannaincarichiSindaco

Related Articles

Associazioni non riconosciute e responsabilità personale e solidale

Nell’Ordinanza n. 1489 del 21 gennaio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che la responsabilità personale

Certificazione del saldo: trasmissione tardiva

Nella Delibera n. 287 del 25 ottobre 2017 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto un parere riguardante la corretta

Trattamento accessorio del personale: la Corte dei conti Abruzzo si esprime sul tetto per l’anno 2017

Nella Delibera n. 173 del 21 dicembre 2017 della Corte dei conti Abruzzo, viene chiesto se il tetto del “Fondo”