Incentivi per funzioni tecniche: non possono essere corrisposti per i contratti di rendimento energetico

Incentivi per funzioni tecniche: non possono essere corrisposti per i contratti di rendimento energetico

Corte dei conti Emilia-Romagna, Delibera n. 103 del 21 giugno 2021

Nella fattispecie in esame, un Sindaco chiede un parere sull’interpretazione ed applicazione dell’art. 113 del Dlgs. n. 50/2016, in materia di incentivi per funzioni tecniche, ovvero se è da ritenersi legittimo procedere alla liquidazione degli incentivi in oggetto per i contratti di rendimento energetico di cui al Dlgs. n. 102/2014.

La Sezione afferma che il contratto di rendimento energetico rientra nelle fattispecie di “partenariato pubblico privato” disciplinate dagli artt. 180 e seguenti del Dlgs. n. 50/2016, concernente “Codice dei Contratti pubblici”, per le quali non trova applicazione il Sistema di incentivazione tecnica previsto dall’art. 113, comma 2, del medesimo Decreto legislativo.


Related Articles

Durc irregolare: determina l’esclusione dell’Impresa dall’appalto pubblico

Nella Sentenza n. 1153 del 27 novembre 2014 del Tar Emilia Romagna, la controversia nasce da una gara indetta da

Eventi Csel: gli appalti pubblici dopo le nuove direttive comunitarie

E’ in corso in queste ore al Centro studi i Cappuccini di San Miniato il corso gratuito organizzato da Centro

Costo della manodopera di un appalto: non deve ricomprendere la spesa per consulenti esterni

Nella Sentenza n. 6786 del 3 novembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che nel costo della manodopera

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.