Indicazione degli oneri della sicurezza: necessaria anche per i lavori pubblici e qualora non richiesta dal bando di gara?

Indicazione degli oneri della sicurezza: necessaria anche per i lavori pubblici e qualora non richiesta dal bando di gara?

Con l’Ordinanza n. 88 del 16 gennaio 2015, il Consiglio di Stato si è espresso in materia di indicazione degli oneri della sicurezza negli appalti pubblici.

Nella fattispecie in esame il Giudice di primo grado aveva respinto il ricorso proposto da una Società, esclusa da una gara avente ad oggetto la progettazione e l’esecuzione dei lavori per una infrastruttura viaria a causa della mancata indicazione, nella propria offerta economica, degli oneri della sicurezza interni o aziendali. Secondo il Giudice di primo grado, infatti, l’obbligo di indicare gli oneri relativi alla sicurezza è desumibile dal disposto dell’art. 87, comma 4, del

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
onerisicurezza

Related Articles

Incentivi alla progettazione: rimessa all’autonomia dell’Ente la definizione di criteri e modalità per la ripartizione

Nella Delibera n. 17 del 20 gennaio 2015 della Corte dei conti Piemonte un Sindaco, dopo aver esposto che l’Ente

Recovery Fund: avviato a Palazzo Chigi l’esame del “Piano nazionale di ripresa e resilienza”

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi lunedì 7 dicembre 2020 a Palazzo Chigi, sotto la presidenza del Premier Giuseppe Conte, ha

Incentivi per funzioni tecniche: affidamento dei servizi finanziati dalla spesa corrente

Nella Delibera n. 52 del 6 giugno 2019 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere in tema di