Invio telematico di fatture e corrispettivi: non vi è l’obbligo di comunicazione dei biglietti di sosta incassati da distributori automatici

Invio telematico di fatture e corrispettivi: non vi è l’obbligo di comunicazione dei biglietti di sosta incassati da distributori automatici

Con la Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 116/E del 23 dicembre 2016, sono stati forniti chiarimenti in merito all’invio telematico dei corrispettivi, ai sensi dell’art. 2, comma 2, del Dlgs. n. 127/15, dei distributori automatici di biglietti per il trasporto e per la sosta regolamentata e similari, alla luce delle modifiche normative recate dal Dl. n. 193/16 (convertito con modificazioni dalla Legge n. 225/16) alla suddetta norma, in applicazione della quale era già stato emesso il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 30 giugno 2016.

L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che, tra le disposizioni del Dlgs. n. 127/15, in tema

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Split payment”: dalla Ue arriva l’autorizzazione alla proroga al 30 giugno 2020, interessate anche le Società pubbliche

 E’ stata pubblicata sulla G.U. dell’Unione europea del 6 maggio 2017, la Decisione di esecuzione (Ue) n. 2017/784 del Consiglio

Ici: rifiuto di notifica di accertamento e querela di falso

Nella Sentenza n. 19560 del 24 luglio 2018 la Corte di Cassazione ha chiarito alcune rilevanti questioni in tema di

Assunzioni Polizia municipale: calcolo spesa anno 2016

Nella Delibera n. 42 del 14 giugno 2019 della Corte dei conti Emilia Romagna, il Commissario straordinario di un Comune,