“Irpef”: imponibile il rimborso spese di accesso corrisposto ai Medici specialistici ambulatoriali

“Irpef”: imponibile il rimborso spese di accesso corrisposto ai Medici specialistici ambulatoriali

Con la Risoluzione n. 106/E del 21 dicembre 2015, l’Agenzia delle Entrate ha risposto a una richiesta di chiarimento di un’Azienda sanitaria in merito al trattamento fiscale del “rimborso spese di accesso” (previsto dall’art. 46 dell’Accordo collettivo nazionale), spettante ai Medici specialisti ambulatoriali convenzionati, per prestazioni effettuate presso Ambulatori situati in Comuni diversi da quello di residenza, in quanto, con Ordinanza 2 aprile 2015, n. 6793, la Corte di Cassazione ha attribuito al “rimborso spese di accesso” funzione risarcitoria e quindi la non imponibilità ai fini Irpef.

L’Agenzia delle Entrate ha risposto al soggetto istante

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Nomina di due coniugi all’interno di una Commissione di gara: è inopportuna ma non dà automaticamente luogo ad illegittimità

Nella Sentenza n. 789 del 13 settembre 2017 del Tar Marche, i Giudici si esprimono sul rapporto di coniugio esistente

Riforma del processo tributario: in una corposa Circolare dell’Agenzia delle Entrate illustrate le novità introdotte dal Dlgs. n. 156/15

L’Agenzia delle Entrate – Direzione centrale Affari legali, Contenzioso e Riscossione, con la corposa Circolare n. 38/E del 29 dicembre

“Jobs Act”: verso i controlli a distanza sui lavoratori?

Arriva all’improvviso il via libera ai controlli a distanza sui dipendenti tramite computer, cellulari, tablet e telecamere. Gli scambi di