Iva: non rientra nell’esonero l’acquisto di mezzi nautici per svolgere attività di soccorso nelle acque dei laghi ma solo “in mare”

Iva: non rientra nell’esonero l’acquisto di mezzi nautici per svolgere attività di soccorso nelle acque dei laghi ma solo “in mare”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 183 del 12 giugno 2020, ha fornito chiarimenti in ordine all’applicazione dell’art. 8-bis, comma 1, lett. a) del Dpr. n. 633/71972, nel caso di acquisto di mezzi nautici per svolgere attività di soccorso nelle acque dei laghi e in zone limitrofe.

L’art. 8-bis del Dpr. n. 633/1972 estende il trattamento della non imponibilità ai fini Iva, previsto dall’art. 8 del medesimo Decreto per le cessioni all’esportazione, alle cessioni e alle prestazioni effettuate nell’ambito del settore navale e aereo (“Operazioni assimilate alle cessioni all’esportazione”).

Tale norma, nel recepire l’art. 148, comma 1, della Direttiva n. 112/2006/CE, infatti definisce alcune operazioni, aventi ad oggetto navi e aeromobili o comunque connesse ai settori navale e aereo, come non imponibili nel territorio nazionale ai fini Iva. L’assimilazione è dettata dalla circostanza che i mezzi in discorso, e i servizi ad essi relativi, per le loro caratteristiche oggettive rendono la propria utilità in un contesto d’ordine internazionale e conduce, in sostanza, a che possano beneficiare della non imponibilità anche alcune operazioni, aventi ad oggetto i mezzi di cui all’art. 8-bis, effettuate all’interno dello Stato.

Le operazioni assimilate alle cessioni all’esportazione vengono specificamente indicate nel predetto art. 8-bis che, per quanto d’interesse, dispone che “sono assimilate alle cessioni all’esportazione, se non comprese nell’art. 8: a) le cessioni di navi adibite alla navigazione in alto mare e destinate all’esercizio di attività commerciali o della pesca nonché le cessioni di navi adibite alla pesca costiera o ad operazioni di salvataggio o di assistenza in mare, ovvero alla demolizione, escluse le unità da diporto di cui alla Legge 11 febbraio 1971, n. 50 (…)”.

Pertanto, secondo la vigente disciplina, non sono imponibili ai fini Iva le cessioni di alcune navi, puntualmente individuate dalla legge sulla base dell’impiego del mezzo di trasporto e dell’utilizzo a cui lo stesso è destinato.

Sul punto, con la Risoluzione n. 2/E del 2017 è stato chiarito che, ai fini Iva, per “alto mare” deve intendersi quella parte di mare che eccede il limite massimo di 12 miglia nautiche misurate a partire dalle linee di base previste dal diritto internazionale del mare. Pertanto, è possibile che vi siano cessioni di navi imponibili ai fini Iva, sebbene le stesse navi svolgano la propria attività in mare, ad esempio trasporto di passeggeri o altra attività commerciale, qualora queste navi effettuino prevalentemente l’attività di navigazione all’interno del suddetto limite. Per le navi adibite alle operazioni di salvataggio o di assistenza, la lett. a) dell’art. 8-bis prevede la condizione che le stesse operazioni siano effettuate “in mare” e, al riguardo, con la medesima Risoluzione n. 2/E del 2017, è stato chiarito che per beneficiare del regime di non imponibilità, la condizione per cui la nave deve essere “adibita alla navigazione in alto mare” si riferisce alle navi che effettuano trasporto a pagamento di passeggeri o sono impiegate in attività commerciali, industriali e della pesca, ma non si riferisce alle navi impiegate in operazioni di salvataggio o di assistenza in mare e alle navi adibite alla pesca costiera.

Con riferimento alla fattispecie in esame, l’Istante ha, tra i propri compiti istituzionali, anche il servizio di soccorso acquatico. Come emerge dall’istanza, tale attività, svolta durante il periodo estivo, comprende il soccorso primario di superficie per bagnanti, velisti e persone coinvolte in incidenti nelle acque del lago, il soccorso primario in zone difficilmente raggiungibili da ambulanze o altri mezzi di soccorso, il soccorso primario ai bagnanti in spiagge o lungo il litorale del lago e il soccorso in zone adiacenti al lago anche in ambito terrestre.

Per quanto detto precedentemente l’Agenzia ha ritenuto che tale attività non possa essere assimilata alle “operazioni di assistenza e salvataggio in mare”, poiché viene effettuata nelle acque di un lago e nelle zone terrestri limitrofe, diversamente da quanto stabilito dalla lettera della norma che stabilisce che la predetta attività sia effettuata in mare.

Al riguardo, secondo la costante giurisprudenza della Corte di Giustizia, richiamata nella Risoluzione n. 1/E del 2017, “il Principio della neutralità fiscale significa che gli operatori economici che effettuano le stesse operazioni non possono essere trattati in modo diverso quanto alla riscossione dell’Iva e, alla luce di ciò, le esenzioni devono essere interpretate in senso restrittivo in quanto costituiscono eccezioni al principio generale secondo il quale l’Iva deve essere riscossa su ogni cessione di beni o prestazione di servizi effettuata a titolo oneroso da un soggetto passivo”.

Ciò posto, l’Agenzia ha ritenuto che il mezzo nautico che l’Istante intende acquistare e che verrà utilizzato, come emerge dall’Istanza, per svolgere attività di soccorso nelle acque del lago e nelle zone limitrofe, non possa beneficiare della non imponibilità ai fini Iva ai sensi dell’art. 8-bis, del Dpr. n. 633/1972.


Related Articles

Revisori Enti Locali: sull’Elenco 2019 interviene il settimo Decreto di modifica

Pubblicato sul sito istituzionale della Direzione centrale per la Finanza locale del Viminale il Dm. 4 luglio 2019, che ha

Revisori Enti Locali: pubblicato il Dm. con la sesta integrazione dell’Elenco 2016

L’Elenco dei Revisori degli Enti Locali, approvato con il Decreto del Ministero dell’Interno 23 dicembre 2015 ed entrato in vigore

“Covid-19”: l’Agenzia delle Entrate chiarisce i termini di sospensione per il pagamento degli avvisi di accertamento “esecutivi”

È stata pubblicata sul sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate la Circolare 20 marzo 2020, n. 5/E, rubricata “Primi chiarimenti

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.