La programmazione 2016/2018 alla luce delle norme sul pareggio di bilancio

La programmazione 2016/2018 alla luce delle norme sul pareggio di bilancio

La disciplina recata dalla Legge n. 243/12

La traduzione normativa del concetto di “pareggio di bilancio” è rintracciata per la prima volta nella Legge n. 243/12, le cui disposizioni, se non derogate, entrano in vigore per gli Enti Locali a decorrere dall’esercizio 2016.

La programmazione degli Enti Locali per le annualità 2016 e seguenti deve dunque fare i conti con le nuove regole sul pareggio di bilancio.

Le norme recate dalla Legge n. 243/12, emanata in attuazione del comma 6 dell’art. 81 della Costituzione, stabiliscono l’obbligo, a carico di Regioni ed Amministrazioni locali, del raggiungimento degli equilibri correnti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Decreto Enti Locali”: ripartiti gli spazi finanziari per l’esercizio della funzione di Ente capofila

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha pubblicato il 23 settembre 2015 sul

Conferenza di servizi: legittimazione del Comune a proporre opposizione a tutela di interessi sensibili

Il Consiglio di Stato, Sezione Prima, con il Parere n. 2534 del 30 settembre 2019, ha risposto ad un quesito

Appalti: finalità dell’informativa antimafia c.d. “atipica”

  Nella Sentenza n. 3636 del 22 luglio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici analizzano l’informativa cd. atipica, nel