“Legge di stabilità 2015”: le novità in materia di tributi locali

“Legge di stabilità 2015”: le novità in materia di tributi locali

Tra le molte novità introdotte dalla Manovra finanziaria per il 2015 si evidenziano qui di seguito gli interventi di carattere fiscale di maggior interesse per gli Enti Locali, in particolare, per i tributi di loro competenza.

1) L’applicazione dell’Imu secondaria

La Legge n. 190/14 (“Legge di stabilità 2015”) nulla ha disposto in merito all’applicazione dell’Imu secondaria.

L’ultimo riferimento normativo in merito è stato l’art. 1, comma 714, della Legge n. 147/13 (“Legge di stabilità 2014”) in cui sui prevedeva che, a decorrere dall’anno 2015, fosse introdotta, con Deliberazione del Consiglio comunale, l’Imposta municipale secondaria (Imus), come

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Regolazione contabile per Imu fabbricati “D” e saldo “Fondo di solidarietà 2013”: determinazione del “Fondo di solidarietà 2014”

di Luca Eller Vainicher, Luciano Fazzi e Giuseppe Vanni Il 19 giugno 2014 si è tenuta al Viminale la Conferenza

Tributi: estesa ad altri 30 Comuni alluvionati la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ampliato la lista dei Comuni per i quali – in ragione dell’alluvione verificatasi

Ordinanza Corte dei conti Calabria: legittimità costituzionale delle norme del “Decreto Crescita” in materia di crisi degli Enti Locali

Con Ordinanza n. 108/2019, la Sezione della Corte dei conti della Calabria interviene sollevando un giudizio di costituzionalità su alcune