Mancata dimostrazione del requisito di partecipazione: comporta l’esclusione immediata del concorrente

Mancata dimostrazione del requisito di partecipazione: comporta l’esclusione immediata del concorrente

Nella Delibera n. 429 del 13 maggio 2020 dell’Anac, una Società ha chiesto il riesame e il conseguente annullamento in autotutela della Delibera n. 266/2020 nella quale l’Anac, esprimendo un parere sull’istanza di precontenzioso formulata, aveva ritenuto legittimo il contestato provvedimento di revoca dell’aggiudicazione disposto dalla Stazione appaltante per mancata produzione dell’accordo di cooperazione da parte del concorrente aggiudicatario. L’Autorità rigetta l’istanza di riesame e conferma quanto disposto con la Delibera n. 266/2020. Il dispositivo della Delibera in questione chiarisce che, in ragione della mancata dimostrazione del requisito di partecipazione prescritto dal bando, la Stazione appaltante avrebbe dovuto procedere all’esclusione del concorrente in fase di gara e non anche procedere all’aggiudicazione e alla successiva revoca, ciò anche tenendo in precisa considerazione le affermazioni dell’operatore economico in ordine all’impossibilità di produrre l’accordo di cooperazione richiesto dalla disciplina di gara. Ciò avrebbe dovuto evitare al concorrente le conseguenze connesse, per legge, alle dichiarazioni non veritiere e alla mancata stipula del contratto per fatto dell’aggiudicatario.    


Related Articles

Appalti: illegittima la revoca dell’aggiudicazione al concorrente che ha omesso una condanna per omicidio colposo

Nella Sentenza n. 3331 del 16 dicembre 2014 del Tar Sicilia viene impugnata la revoca dell’aggiudicazione provvisoria di un appalto

Corte Lombardia: un Ente Locale non può accollarsi l’onere di ripianare le perdite gestionali di una Fondazione

Nella Delibera n. 443 del 30 novembre 2015 della Corte dei conti Lombardia, la Sezione statuisce che una Fondazione, dotata

Obbligo di motivare l’affidamento in house di un contratto: il Tar Liguria rimette la questione alla Consulta

E’ rimessa alla Corte Cost. la q.d.c. dell’art. 192 c. 2 del D.Lgs. n. 50/2016, nella parte in cui prevede

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.