Motivi di esclusione: conflitto di interessi e divieto di intestazione fiduciaria

Motivi di esclusione: conflitto di interessi e divieto di intestazione fiduciaria

Nella Delibera n. 518/2020, l’Anac afferma che la causa di esclusione di cui all’art. 80, comma 5, lett. c), del Dlgs. n. 50/2016, costituisce una norma di coordinamento della disciplina di carattere generale, dando luogo ad un sistema in cui la misura espulsiva dell’operatore economico rappresenta una extrema ratio, che si verifica quando la situazione di conflitto non sia diversamente risolvibile. Le ipotesi di conflitto di interesse si riferiscono a situazioni in grado di pregiudicare, anche solo potenzialmente, l’imparzialità richiesta nell’esercizio del potere decisionale e si verificano quando il “dipendente” pubblico, ovvero colui (anche un soggetto privato)

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Commissione Arconet: aggiornato il Prospetto di verifica degli equilibri di finanza pubblica

La Commissione Arconet, in base a quanto disposto dall’art. 4, comma 2, del Dm. 30 marzo 2016, ha provveduto, nel

Appalti: è nulla la proroga contrattuale di un servizio disposta in violazione dei presupposti normativi

L’interessante pronuncia del C.G.A., Sezione I, 4 marzo 2015, n. 188, consente di fare il punto su una questione piuttosto

Trasferimenti erariali: stanziati 4,2 milioni di Euro per l’operazione “Spiagge sicure”, 100 i Comuni interessati

Il Ministero dell’Interno ha pubblicato sul proprio sito istituzionale la Circolare 27 febbraio 2019, Prot. n. 13301/110(5), avente ad oggetto “Prevenzione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.