Mutui Cassa Depositi e Prestiti: sottoscrizione di un contratto a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio

Mutui Cassa Depositi e Prestiti: sottoscrizione di un contratto a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio

Nella Delibera n. 1 del 12 gennaio 2016 della Corte dei conti Puglia, viene richiesto un parere sulla possibilità di sottoscrivere un contratto di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a) e d), del Tuel, per l’importo di Euro 927.708,13 quale indennizzo da corrispondere ex art. 42-bis del Dpr. n. 327/01 ai proprietari di terreni interessati da un procedimento di espropriazione. In particolare, il quesito in esame prospetta una questione gestionale specifica afferente il finanziamento di un debito fuori bilancio già riconosciuto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Comunicazione trimestrale Iva: arriva l’attesa proroga al 12 giugno 2017

Con un Comunicato pubblicato il 29 maggio 2017 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato

Imu: i Comuni possono modificare l’aliquota sui terreni agricoli per l’anno 2015?

Il testo del quesito: “Con riferimento all’Imu per i terreni agricoli si chiede se, per l’anno 2015, i Comuni hanno

Assunzioni nel 2015: possibile una deroga alla Legge n. 190/14 se la capacità assunzionale deriva da cessazioni del 2013

Nella Delibera n. 32 del 21 aprile 2015 della Corte dei conti Sardegna, un Comune chiede se possa procedere nel