Mutui Cassa Depositi e Prestiti: sottoscrizione di un contratto a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio

Mutui Cassa Depositi e Prestiti: sottoscrizione di un contratto a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio

Nella Delibera n. 1 del 12 gennaio 2016 della Corte dei conti Puglia, viene richiesto un parere sulla possibilità di sottoscrivere un contratto di mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti a seguito del riconoscimento di un debito fuori bilancio ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a) e d), del Tuel, per l’importo di Euro 927.708,13 quale indennizzo da corrispondere ex art. 42-bis del Dpr. n. 327/01 ai proprietari di terreni interessati da un procedimento di espropriazione. In particolare, il quesito in esame prospetta una questione gestionale specifica afferente il finanziamento di un debito fuori bilancio già riconosciuto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Decreto Dignità”: le principali novità introdotte dalla Legge di conversione

E’ stata pubblicata sulla G.U. n. 186 dell’11 agosto 2018 la Legge 9 agosto 2018, n. 96, di conversione del

Semplificazione amministrativa: adottati i Moduli unificati da utilizzare per le pratiche inerenti edilizia e attività commerciali

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 138 del 16 giugno 2018 l’Accordo siglato il 22 febbraio 2018, in sede di

Bilancio Enti Locali: dove rilevare una somma incassata come “escussione fideiussione” a seguito di mancato pagamento di canoni concessori?

Il quesito: “Il ns. Comune deve incassare una somma da una Banca come ‘escussione fideiussione’. A monte il contratto con