“Next Generation Eu”: siglato l’Accordo sul “React-Eu”

“Next Generation Eu”: siglato l’Accordo sul “React-Eu”

Con l’Accordo siglato nei giorni scorsi tra Consiglio ed Europarlamento sul “React-Eu”, è stata disposta la mobilitazione di 47,5 miliardi di Euro per i prossimi 2 anni, da destinare all’emergenza pandemia.

Lo strumento, inserito nel pacchetto “Next Generation Eu” – che annovera tra le varie voci anche il “Recovery Fund” – consentirà di mettere a disposizione degli Stati membri, attraverso i Fondi strutturali dell’Ue, un totale di 37,5 miliardi di Euro stanziati per il 2021 e 10 miliardi di Euro per il 2022.

L’Accordo raggiunto dai negoziatori dovrà ora essere formalizzato, sia dal Consiglio che dall’Europarlamento. Ancora da determinare la ripartizione tra i Paesi dell’Unione che potranno impiegare queste ulteriori risorse fino alla fine del 2023.


Related Articles

Riscossione: notifica diretta degli atti impositivi

Nell’Ordinanza n. 16183 del 9 giugno 2021 della Corte di Cassazione, in materia di notifica diretta degli atti impositivi eseguita a

Destinazione di un’area a standard per il Consiglio di Stato

Nella Sentenza n. 4069 del 17 giugno 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che la destinazione di un’area

“Spending Review”: obblighi di riduzione della spesa di personale previsti dalla disciplina statale

Nella Delibera n. 71 del 7 novembre 2014 della Corte dei conti Sardegna, un Sindaco chiede un parere in merito

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.