“Next Generation Eu”: siglato l’Accordo sul “React-Eu”

“Next Generation Eu”: siglato l’Accordo sul “React-Eu”

Con l’Accordo siglato nei giorni scorsi tra Consiglio ed Europarlamento sul “React-Eu”, è stata disposta la mobilitazione di 47,5 miliardi di Euro per i prossimi 2 anni, da destinare all’emergenza pandemia.

Lo strumento, inserito nel pacchetto “Next Generation Eu” – che annovera tra le varie voci anche il “Recovery Fund” – consentirà di mettere a disposizione degli Stati membri, attraverso i Fondi strutturali dell’Ue, un totale di 37,5 miliardi di Euro stanziati per il 2021 e 10 miliardi di Euro per il 2022.

L’Accordo raggiunto dai negoziatori dovrà ora essere formalizzato, sia dal Consiglio che dall’Europarlamento. Ancora da determinare la ripartizione tra i Paesi dell’Unione che potranno impiegare queste ulteriori risorse fino alla fine del 2023.


Related Articles

Responsabilità amministrativa: danno ad un Ente per la qualità inferiore della prestazione professionale resa

Nella Sentenza n. 330 del 2 dicembre 2016 della Corte dei conti Lazio, la Sezione è chiamata a pronunciarsi sulla

Semplificazione amministrativa: un Decreto dell’Interno estende a nuovi ambiti l’impiego delle comunicazioni telematiche per i Comuni

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 46 del 25 febbraio 2014 il Decreto 12 febbraio 2014, emanato dal Ministero dell’Interno

Modalità di redazione del rendiconto generale e rispetto del Patto di stabilità interno

Nella Delibera n. 214 del 9 ottobre 2014 della Corte dei conti Campania, un Sindaco ha chiesto un parere in

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.