Nomina a “Rpct” di un Dirigente esterno in posizione di comando

Nomina a “Rpct” di un Dirigente esterno in posizione di comando

L’Anac, con la Delibera n. 1121 del 4 dicembre 2019, ha espresso alcuni chiarimenti in merito al conferimento dell’incarico di “Rpct” ad un soggetto esterno all’Amministrazione.

L’Autority ha affermato che l’incarico di “Rpct” ad un soggetto esterno all’Amministrazione, in servizio ma non di ruolo, in posizione di comando, rappresenta una eccezione assoluta alla regola di cui all’art. 1, comma 7, della Legge n. 190/2012, così come la concentrazione di molteplici funzioni in capo ad unico soggetto, a partire da quelle inerenti le aree esposte a maggior rischio corruttivo fino ad arrivare all’incarico di “Rpct”.

La nomina che si discosta, sia dal dettato normativo che dalle indicazioni fornite dall’Autorità, necessita di una motivazione particolarmente stringente, puntuale e congrua, che rappresenti le ragioni che possano condurre ad operare una designazione diversa da quella prevista ex lege.


Related Articles

Quantificazione delle risorse del “Fondo compensi professionali” dell’Avvocatura regionale

Nella Delibera n. 97 del 4 novembre 2019 della Corte dei conti Puglia, il Presidente della Regione ha chiesto un

Trasferimenti Enti Locali: incremento di 30 milioni di Euro sul “Fondo contributi straordinari per gli Enti istituiti da fusioni tra Comuni”

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dell’Interno, Dipartimento Affari interni e territoriali, in data 30 gennaio 2019, un

Farmacie: nessuna limitazione all’istituzione di nuove sedi attraverso l’utilizzazione del resto dei 3.300 abitanti

Nella Sentenza n. 603 del 6 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici osservano che, nel caso di istituzione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.