Ordinamento contabile: approvato il Decreto che modifica i Principi contabili armonizzati allegati al Dlgs. n. 118/11

Ordinamento contabile: approvato il Decreto che modifica i Principi contabili armonizzati allegati al Dlgs. n. 118/11

E’ stato pubblicato sul sito istituzionale della Ragioneria generale dello Stato il testo del Dm. Mef 29 agosto 2018, emanato di concerto con il Ministero dell’Interno e della Presidenza del Consiglio dei Ministri, su proposta della Commissione Arconet riunitasi lo scorso 11 luglio 2018, avente ad oggetto la modifica dei Principi contabili e del Piano dei conti integrato allegati al Dlgs. n. 118/11.

Il Decreto, ancora in attesa di pubblicazione in G.U., sarà in vigore dal giorno successivo alla pubblicazione predetta.

Ciascuno dei primi 4 articoli del Decreto modifica uno dei 4 Principi contabili generali applicati, Allegati da 4/1 a 4/4 del Dlgs. n. 118/11.

In particolare, l’art. 4 del Dm. in commento integra il Principio contabile Allegato 4/4 del Dlgs. n. 118/2011, inerente al bilancio consolidato, di un’Appendice tecnica recante esempi di consolidamento secondo il “metodo integrale” e quello “proporzionale” che, in occasione dell’imminente scadenza del termine di approvazione del bilancio consolidato (30 settembre), rappresentano un importante contributo per gli Uffici finanziari degli Enti Locali che, in queste settimane, sono alle prese con l’elaborazione del Documento contabile.

L’art. 5 del Decreto modifica il Piano dei conti integrato di cui all’Allegato 6 del Dlgs. n. 118/2011; le modifiche al Piano dei conti entreranno in vigore dal 1° gennaio 2019.

Il testo del Decreto


Related Articles

Riduzione dell’incidenza della spesa di personale rispetto al complesso delle spese correnti

Nella Delibera n. 137 del 15 ottobre 2015 della Corte dei conti Emilia Romagna, un Sindaco ha chiesto se la

Ufficio unico per il digitale e nomina del Responsabile: entro il 31 dicembre la presentazione del documento

Dal 1° dicembre 2017 è stato predisposto in IPA (“Indice Pubbliche Amministrazioni”), all’interno dell’anagrafica dell’Ente, il campo dedicato all’Ufficio per

Imposta di pubblicità: vi sono soggetti i cartelli esposti in vetrina che promuovono pacchetti offerti dai tour operator

Ctr Emilia Romagna, Sentenza n. 1718 del 31 agosto 2015 Nella fattispecie in esame, una Società svolgente attività di Agenzia

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.