Ordinanze contingibili ed urgenti: illegittima quella che vieta il volantinaggio

Ordinanze contingibili ed urgenti: illegittima quella che vieta il volantinaggio

Nella Sentenza n. 3981 del 27 luglio 2017 del Tar Campania, i Giudici si sono espressi sulla legittimità di una Ordinanza sindacale che vietava il volantinaggio. I Giudici campani chiariscono che il potere del Sindaco di emanare Ordinanze contingibili ed urgenti, ai sensi degli artt. 50 e 54 del Dlgs. n. 267/00, richiede la sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l’incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva, debitamente motivata a seguito di approfondita istruttoria.

Dunque, in base a quanto sopra esposto, l’Ordinanza sindacale in questione è illegittima, in quanto non vi era prova agli atti della sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per pubblica e privata incolumità o igiene pubblica, tale da giustificare l’adozione di un’Ordinanza straordinaria.


Related Articles

Entrate tributarie 2015: quasi 17 miliardi di gettito extra rispetto al 2014

Nel periodo gennaio-dicembre 2015 le entrate tributarie erariali sono aumentate del 4% (+ 16.891 milioni di Euro). A renderlo noto,

Stipula del contratto: il termine di 60 giorni dall’aggiudicazione non è perentorio

Nella Sentenza n. 3742 del 31 agosto 2016 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, i Giudici rilevano che l’art. 11,

Imu-Tasi: l’Ifel stima 11,9 miliardi di introiti complessivi, di cui 9,4 destinati ai Comuni

L’Anci ha diffuso il 16 giugno 2015 sul proprio sito istituzionale delle stime elaborate dalla Fondazione Ifel relativamente agli introiti