Ordinanze contingibili ed urgenti: illegittima quella che vieta il volantinaggio

Ordinanze contingibili ed urgenti: illegittima quella che vieta il volantinaggio

Nella Sentenza n. 3981 del 27 luglio 2017 del Tar Campania, i Giudici si sono espressi sulla legittimità di una Ordinanza sindacale che vietava il volantinaggio. I Giudici campani chiariscono che il potere del Sindaco di emanare Ordinanze contingibili ed urgenti, ai sensi degli artt. 50 e 54 del Dlgs. n. 267/00, richiede la sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l’incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva, debitamente motivata a seguito di approfondita istruttoria.

Dunque, in base a quanto sopra esposto, l’Ordinanza sindacale in questione è illegittima, in quanto non vi era prova agli atti della sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per pubblica e privata incolumità o igiene pubblica, tale da giustificare l’adozione di un’Ordinanza straordinaria.


Related Articles

Sopralluogo: la mancata effettuazione comporta l’esclusione dalla gara

Nella Sentenza n. 148 del 10 febbraio 2016 del Tar Puglia – Bari, la mancata effettuazione del sopralluogo negli appalti

Demansionamento nel pubblico impiego: non sempre è anche mobbing

Nella Sentenza n. 28 del 12 gennaio 2015 del Consiglio di Stato viene evidenziata la necessità di distinguere l’ipotesi di

Decorrenza del termine per impugnare l’ammissione di un concorrente alla gara

Nella Sentenza n. 22 del 23 aprile 2019 del Tar Valle d’Aosta, i Giudici chiariscono che il termine di impugnazione